NUOVA VITA, NUOVO STILE. Storia di B.

NUOVA VITA, NUOVO STILE. Storia di B.

Vi è mai capitato di vivere un cambiamento importante nella vita e poi ritrovarvi a non avere ‘più niente da mettere’?

Non è la classica battuta sulle donne che, pur avendo l’armadio zeppo di vestiti, si lamentano di non avere nulla da indossare.

Quando si cambia dentro, si ha bisogno di cambiare anche fuori. Punto.

***

SEMBRAVA TUTTO PERFETTO

B. ha 45 anni. Due figli, un marito, una bella casa, un bel lavoro.

E’ una donna Elegante, di buon gusto. Ha sempre curato il suo aspetto, senza esserne ossessionata. Sa quello che le sta bene e, negli anni, il suo stile è sempre stato piuttosto coerente: Classico, con un tocco Romantico e femminile.

Una vita praticamente perfetta, dove però un giorno si insinua una profonda crepa: il matrimonio va in crisi, tutti gli equilibri che avevano portato avanti la sua vita saltano all’improvviso. Nel giro di pochi mesi, si ritrova ad affrontare una dolorosa separazione e a gestire tutti quegli aspetti che, fino a poco tempo prima, erano condivisi.

MI ERO DIMENTICATA DI ME

Superato il periodo più duro, B. si rende conto di aver tirato fuori parti di sé di cui si era dimenticata – perché era stato più importante il lavoro del marito, il tempo da dedicare ai figli, la gestione della casa, le buone relazioni con parenti, amici, colleghi. La lista delle cose che lei stessa aveva messo in cima era davvero lunga. Nel tempo, lei era finita in fondo, ma ora era pronta a riscattarsi.

IO ERO QUELLA CHE…

Quando B. è venuta da me, era uscita dal periodo più nero e aveva quella giusta dose di rabbia che la spingeva a volersi riprendere quello che le spettava: rispetto, considerazione e priorità per il suo benessere.

Aveva capito quanto di sé aveva smarrito per strada e ha cominciato a ricordarsi che lei era quella che

…rideva fino alle lacrime

…organizzava feste a sorpresa

…amava gli inviti all’ultimo secondo e le serate improvvisate

…era brava a ballare, cantare, a fare composizioni con i fiori.

QUELLO NON LO METTO PIU’

Quando ha cominciato a riappropriarsi delle qualità e delle passioni sopite, ha riscoperto una persona nuova, più gioiosa, spontanea e forte. Così quel tailleur dall’aria bon ton, non le andava più di indossarlo. E nemmeno quella giacchina con fiore e pizzo. E neanche quel vestito con tutte le rouches.

Con la stessa forza con cui aveva ripreso in mano la sua vita, ha voluto stravolgere anche il suo stile, perché ‘io non sono più quella persona’.

Ci voleva dell’altro.

ALLA RISCOSSA, BABY!

Il test sulla Personalità-Colore ha fatto emergere chiaramente tutta l’energia e la solarità che non vedeva l’ora di esprimere anche con un nuovo modo di vestire. Il desiderio di leggerezza, giocosità e liberazione da un eccessivo senso del dovere venivano fuori dalla predominanza della sua Personalità-Colore GIALLA, accanto a una Personalità BLU che dava, al suo stile, quel tocco pulito e understated che comunque le apparteneva.

E poi, quando le ho chiesto come avrebbe voluto sentirsi nel suo nuovo look, è andata dritta al punto:

ORA ERA TUTTO CHIARO

Abbiamo ripreso in mano i suoi colori e abbiamo rivisto assieme quelli che già usava, aggiungendone alcuni che le piacevano ma che non aveva mai sperimentato. Tra i suoi ‘neutri’, il grigio severo è stato sostituito da un più grintoso nero, il blu è stato declinato nella tonalità più sportiva del denim. Abbiamo eliminato tutti i toni del beige e quelle tonalità che non davano luce alla sua carnagione. Il tenue lavanda è diventato un  vivace rosso-fragola.

Se per il lavoro abbiamo lasciato il monocromatico – visto il contesto piuttosto formale -, per il tempo libero abbiamo inserito nuovi tessuti (la pelle) e le fantasie.

Abbiamo deciso che le ballerine erano riservate ad alcune situazioni (spesa, trasporto figli…), e che il tacco avrebbe fatto il suo ingresso per lavoro, uscite con gli amici e occasioni speciali.

UNA NUOVA VITA DAVANTI AGLI OCCHI

Dopo aver analizzato i suoi colori-amici, ora B. ha la palette personalizzata, che può gestire con facilità quando vuole abbinare capi e accessori o fare shopping.

Abbiamo rivisto tutta l’organizzazione del guardaroba, selezionato i capi che potevano essere recuperati, eliminati (tramite vendita o baratto) e quelli che, invece, mancavano e che abbiamo aggiunto durante la sessione di shopping.

Con il suo look book personalizzato, ora ha davanti agli occhi tutti gli elementi che compongono il suo nuovo stile e la nuova persona che è felice di mostrare al mondo.