L’anello con diamanti. 10 cose da sapere su stile e personalità

L’anello con diamanti. 10 cose da sapere su stile e personalità

“Non è tutto oro quel che luccica. Ci sono anche i diamanti.” (Anonimo)

 

Diamante deriva dal greco adamas che significa ‘invincibile, indomabile’.

Con lo spirito forte e determinato delle donne Vere che ho conosciuto fino ad oggi, non potevo non pensare a loro quando ho letto l’etimologia della parola diamante.

Magari invincibile sarà un’esagerazione (e meno male, siamo umane), ma lo spirito guerriero c’è tutto, in qualsiasi modo e forma lo si manifesti.

Il right hand diamond ring – letteralmente “anello con diamante da mano destra”  – mi è sembrato l’oggetto perfetto per chi non aspetta che sia qualcun altro a regalare un prezioso.

Il cosiddetto ‘anello da mano destra’ è un modo per ricordarvi quanto siete state coraggiose o intraprendenti in un determinato momento della vostra vita, magari dopo aver conquistato una promozione o dato una sterzata importante alla vostra vita.

Oggi mi sono divertita a riunire qui per voi i diversi tagli dei diamanti e ad abbinare a ciascuno lo stile e la personalità che potrebbero indossarlo.

Una postilla per chi è sospettosa verso l’argomento per questioni di etica e sostenibilità: ne avevo già parlato in questo post, ma mi piace ricordare che l’unico modo per avere una tracciabilità della vostra pietra è rivolgervi a un gioielliere esperto che vi possa fornire una certificazione della provenienza e che la pietra sia conflict free. Inoltre, siccome le questioni ambientali ed etiche sono sempre più sentite, il diamante da laboratorio (cioè artificiale, perché creato dall’uomo) è un prodotto che piano piano si sta affermando anche in Italia, proprio per liberare il campo da tutti i sospetti che giustamente possiamo avere.

E ora, buona caccia al modello perfetto!

Fonte immagine

 

1.

ROUND

Questo taglio è il più diffuso sugli anelli con pietra singola centrale, perché riflette molto la luce e quindi l’effetto sarà di un anello molto brillante.

Viene anche chiamato taglio rotondo per la forma della pietra.

Per una personalità tradizionale – ma tutt’altro che noiosa – senza fronzoli o eccessi, che punta con sicurezza all’eleganza e allo stile con pochi pezzi ben studiati e di qualità.

2.

PRINCESS

Con il caratteristico motivo a croce e gli angoli ben definiti, ha un aspetto moderno e pulito proprio per il sua forma simmetrica e squadrata.

Adatto alle personalità che di natura si orientano verso uno stile moderno, understated, semplice. Il Princess è un’ottima alternativa al più classico taglio a brillante.

3.

EMERALD

Un taglio rettangolare con angoli stondati e un numero inferiore di faccette che lo rende, rispetto agli altri, meno brillante.

Dalla sua, però, vanta un’eleganza sofisticata e impareggiabile.

Quando si tratta di scegliere un quadro andate sicure verso un pezzo di arte contemporanea anziché un sognante stile impressionista? Per voi che non temete un design che si renda protagonista, questo taglio ben si adatta ad uno stile fatto di scelte coraggiose.

Fonte immagini

4.

ASSCHER

Realizzato alla fine del XIX secolo, il taglio Asscher sembra composto da gradini. Infatti, se guardate con attenzione, potete notare i livelli dei ‘gradini’ che scendono verso il centro della pietra.

Sarà perché richiama un certo gusto vintage, ma questo taglio ben si adatta alle personalità romantiche. Immaginatelo come il tocco finale ad un vestito fluttuante o una gonna ampia dal gusto un po’ rétro.

Fonte immagine sx e dx

5.

MARQUISE

Questo taglio a ellisse che termina con due punte ha il pregio di poter far apparire un diamante di una caratura superiore a quella reale.

Il marquise propone la linea decisa di due punte che definiscono, senza esitazione, il gusto teatrale e un po’ rock’n’roll di una donna che non teme di farsi notare. Sognate il taglio giusto da abbinare ad un cappotto o un vestito animalier? Questo può fare al caso vostro.

Fonte immagini sx e dx

6.

OVAL

Questo taglio si presenta come alternativa al tradizionale brillante. Proprio per la sua particolarità, aveva perso popolarità negli anni per poi tornare più vivo e presente che mai nell’offerta della gioielleria con diamanti.

Unica, ma senza eccessi. La donna che sceglie il taglio ovale cerca sempre di osare, uscire dagli schemi. Magari anche voi, se lo amate, avete una vena artistica che vi spinge a cercare quel tocco in più che vi faccia brillare di una luce speciale.

Fonte immagini

7.

RADIANT

Il taglio Radiant unisce la brillantezza di un taglio rotondo all’eleganza della forma quadrata o rettangolare. Di gran voga negli anni Settanta, ha spopolato più di recente quando Jennifer Aniston ricevette dal suo (ormai già ex) un costosissimo anello con diamante taglio radiant.

Al di là della caratura, è il taglio preferito dalle personalità con un forte senso della famiglia, delle proprie origini, che tengono in grande considerazione le relazioni importanti, intime.

Fonte immagini sx e dx

8.

PEAR

Con la forma di una goccia, questo taglio libera la stessa brillantezza del taglio rotondo, ma con la particolarità di una forma allungata, perfetta per dare lunghezza a una mano non troppo slanciata.

Richiama uno stile principesco. Se montato su una collana come pendente, si appoggia con eleganza sul décolleté. Per una personalità classica, sognante, che ama la tranquillità di uno stile senza tempo.

Fonte immagine

9.

HEART SHAPED

Una forma che richiama, nella simbologia, l’amore nella sua perfezione e che qui possiamo proporre alle personalità romantiche, che vivono con grande intensità le emozioni e si lanciano, senza esitazioni, nelle storie in cui credono intensamente. Non per forza sdolcinate, e sicuramente appassionate.

Fonte immagini

10.

CUSHION

E’ uno dei primi tagli realizzati per il diamante.

Ha una forma quadrata con lati leggermente arrotondati, le 58 faccette esaltano la lucentezza.

Proprio per la storia che vanta, questo taglio attira le personalità alla ricerca di pezzi storici, senza tempo. Forse possedete  già dei preziosi che avete ereditato o comunque apprezzate tutto ciò che può raccontare una storia di eleganza e femminilità.

Fonte immagine

 

Vi piacciono gli stili che vi ho proposto oggi? E vi siete riconosciute in uno in particolare?

Se ancora siete indecise e pensate “ma io non ho uno stile preciso”, “sono in crisi e la mattina non so mai cosa mettermi” ricordatevi che

SABATO 30 NOVEMBRE c’è la nuova edizione del Workshop di Vita Vera su stile e colori.

Se volete saperne di più, leggete tutte le info in questo post.

A presto!