IL ROSSETTO. Come scegliere quello giusto

IL ROSSETTO. Come scegliere quello giusto

Quando ho lanciato il sondaggio su Instagram Volete sapere come scegliere il rossetto giusto?, ho ricevuto tanti sì, assolutamente sì!

Quindi eccoci pronte a leggere tutti i consigli di Giulia Zambelli, che ha selezionato per noi tanti esempi e spunti che vi aiuteranno ad orientarvi nella scelta del colore perfetto.

Giulia si è formata preso la MKC BEAUTY ACADEMY a Los Angeles e ha collaborato con fotografi per shooting in Lombardia e Veneto. Ha lavorato per Miss Italia e Miss Italia nel Mondo e  ha collaborato con realtà commerciali, quali profumerie e atelier per abiti da sposa.

Oggi lavora in un’azienda del vicentino e prosegue la sua attività di Beauty Consultant per cataloghi e trucco spose.

***

Indovinate un po’: che si tratti di abbigliamento, make up o capelli, troviamo sempre le nostre famiglie di colori caldi e freddi.

[Vuoi sapere a quale famiglia appartieni? Trovi le mie indicazioni in questo post].

Chi si occupa di trucco a livello professionale incontra, nella propria formazione, questa importante distinzione e anche Giulia si fa guidare, oltre che dall’occhio e dall’esperienza, dalle due famiglie.

Quindi, se per i vostri colori naturali appartenete alla famiglia dei CALDI, anche il colore del rossetto sarà di un colore caldo. Proprio come per la scelta dei capi, anche la gamma colori dei rossetti sarà compresa tra i rossi aranciati, corallo, viola profondo, oppure – per i nude – tonalità rosate con del beige all’interno.

Per le CALDE, cioè che hanno:

> capelli rossi, intensi come quelli di Julianne Moore oppure più chiari come nel caso di Jessica Chastain che vedete nella foto sotto

oppure

> pelle con sottotono dorato.

A titolo di esempio, nell’immagine vi abbiamo proposto, partendo da sinistra, Natalie Portman, Jessica Chastain e Angelina Jolie.

Tra i volti noti della TV italiana, possiamo citare Filippa Lagerback, Anna Foglietta e Vittoria Puccini.

Se vi ritrovate in questa gamma di colori naturali, ecco alcune idee di rossetti per voi, dal più neutro al più intenso.

Riga in alto, partendo da sx

KIKO nr. 204 Rosa Caldo

KIKO n.04 Triskele Coral

M.A.C. Sweet Sakura

Riga successiva, partendo da sx

KIKO n. 02 Right Mauve

KIKO n. 124 Rougenoir

M.A.C  Sin rosso intenso 

[Nota: in alcuni siti dovete cliccare manualmente il codice del colore corretto, perché il link alla pagina porta solo al primo colore della palette].

Scegliete colori semi trasparenti per la versione giorno – che comunque possono andare bene anche per la sera se gli occhi sono i protagonisti del vostro make-up – oppure colori più intensi e profondi se il trucco della vostra serata punta ad esaltare le labbra.

Che siano sheer, mat, gloss, satinati, brillanti, le nuance rimangono le stesse.

 

Per le FREDDE, cioè che hanno:

> pelle molto chiara, color ebano

> pelle rosata, soprattutto se con rossore accentuato nella zona delle guance

> pelle olivastra

Nelle immagini vi abbiamo proposto Anne Hathaway, Liv Tyler e Rooney Mara.

Tra le italiane possiamo citare Monica Bellucci, Luisa Ranieri, Laura Chiatti.

Se vi ritrovate in questa gamma di colori naturali, ecco alcune idee di rossetti per voi, dal più rosato al più intenso.

Riga in alto, partendo da sx

KIKO n. 09 Rosy Mauve

KIKO n. 203 Rosa Vintage

M.A.C. Party Line

Riga successiva, partendo da sx

M.A.C  Nine Lives _ Magenta Intenso

KIKO n.407  Rosewood

KIKO n.104  Sangria

[Nota: in alcuni siti dovete cliccare manualmente il codice del colore corretto, perché il link alla pagina porta solo al primo colore della palette].

Anche per questa famiglia di rossetti vale lo stesso accorgimento a cui abbiamo accennato sopra: prediligete colori brillanti e intensi per serate ed eventi importanti, mentre lasciate le labbra nude o con tonalità soft per il vostro quotidiano.

***

Un’ultima chicca che mi ha spiegato Giulia e che trovo molto utile negli abbinamenti del vostro make up: che siate della famiglia dei rossetti freddi o caldi, scegliete il colore del blush della stessa famiglia.

Quindi, se il vostro rossetto sarà un rosa freddo, scegliete un blush che sia in armonia. Via libera, dunque, a tutte le gamme dei rosa, no ai blush pesca o marrone. Seguite lo stesso principio, se appartenete alla famiglia dei caldi.

***

Non so voi, ma a me è venuta una voglia irrefrenabile di fare incetta di nuovi colori!

La prossima volta che entrate in profumeria, fateci sapere come è andata. Scrivete a anna@annapietribiasi.com oppure lasciate un commento nella pagina Facebook di Vita Vera o nelle Stories di Instagram.

A martedì!