10 link utili per il week end

10 link utili per il week end

Quante cose abbiamo imparato a gestire con l’online in queste settimane?

Sono sempre stata una grande fan della qualità e, a rischio di essere perfezionista, spesso ho rinunciato a fare per non dovermi accontentare.

La situazione che stiamo vivendo mi ha decisamente ribaltato le priorità e oggi sostengo ‘Fatto è meglio che perfetto’, anche detto  ‘Piuttosto che niente, meglio piuttosto’.

Ho pensato allora di condividere con voi piccole scoperte, svaghi, letture e siti che mi hanno permesso di vivere questa quarantena in modo più interessante e leggero.

[I nomi, titoli, brand sono cliccabili]

1. Ecco per voi il tutorial (girato in tempi non sospetti) COME TAGLIARE LA FRANGIA SENZA FARE DANNI

Subito dopo l’annuncio della chiusura totale girava un simpatico meme che diceva: “Fra 3 settimane scopriremo tutte di che colore sono veramente i nostri capelli”. Colore a parte, c’è la questione frangia, che, anche lei, ha bisogno di manutenzione costante e attenta.

 

2. BECOMING . Michelle Obama racconta, in un documentario su Netflix, la sua versione dei fatti. E la ricerca di una felicità indipendente dalla carriera del marito, perché «non volevo essere un’appendice dei suoi sogni»

 

3. E’ una mia impressione o il rattan sta vivendo un grande revival? Dall’arredo ai pezzi iconici del design, anche le borse rispondono. Queste sono di Studio Sarta di Palermo. Mi sono già innamorata della pochette.

 

4. Stando alle proposte moda, tornano le borse a secchiello e i marsupi. Per noi ragazze degli anni Settanta/Ottanta, nulla di nuovo sotto il sole. E, anzi, una bella occasione per tirare fuori i modelli originali da scatole e cantina.

 

5. Tra tutte le riflessioni che si leggono sul tema ‘Cosa ho fatto durante la quarantena’, è bello leggere l’ultimo articolo di Daria Bignardi, che dice di aver avuto l’occasione di conoscere casa sua come mai prima, dopo aver  “spostato, spolverato e messo in ordine alfabetico per autore quasi quattromila volumi”.

 

6. Non vogliamo citare l’oroscopo di Internazionale? Che è piacevole da leggere non tanto per il suo potere magico di previsione del futuro, ma per quell’arte sottile di storytelling che ti convince a leggere dalla prima all’ultima riga. Cercate il vostro segno!

 

7. Il Milanese Imbruttito mi diverte sempre molto, e chi non ha bisogno di due risate ogni tanto? Ho rivisto un vecchio video sulla Settimana della Moda, dove prende in giro le debolezze umane. [Ma quanta paura abbiamo di mostrare che non sappiamo?]

 

8. Nel mio slancio verso la tecnologia, mi sono scaricata un libro su Kindle e ho letto Big Magic di Elizabeth Gilbert – quella di Mangia, prega, ama per intenderci.

Uno dei passaggi che ho amato di più: “La gente più che altro è impegnata a pensare a se stessa. Non ha tempo di preoccuparsi di quello che state facendo o se lo state facendo bene. […] Sebbene possa inizialmente sembrare un po’ desolante e orribile non essere il primo pensiero di nessuno, l’idea è anche molto rinfrancante. Siete liberi, perché sono tutti molto presi da se stessi per perdere tempo con voi. Siate pure chi volete essere. Fate quello che volete. Inseguite quello che vi affascina e vi fa sentire vivi“.

 

9. Ho scaricato l’app di Vestiaire Collective, un sito di compra-vendita di indumenti, accessori di marca, usati e vintage. Alcuni articoli hanno prezzi impegnativi, ma se cliccate sul cuore per esprimere la vostra preferenza, riceverete la notifica quando quell’articolo ha il prezzo ribassato.

 

10. Ho scoperto il servizio di consegna a domicilio di fiori freschi per le persone che non potete raggiungere. Se la mamma è fuori regione, è una buona idea per domani.

 

Vi sono piaciuti i link che vi ho proposto?  Se volete segnalarne anche voi, scrivetemi anna@annapietribiasi.com

Alla prossima!